Rapporto Hiya: Un quarto di tutte le chiamate sconosciute nel mondo sono spam e frodi

Hiya ha osservato più di 73,6 milioni di chiamate di spam e frode al giorno nel primo trimestre del 2023

Seattle, Washington (2 maggio 2023) Hiya ha pubblicato il Rapporto sulle minacce alle chiamate globali per il primo trimestre 2023, fornendo il primo sguardo di quest'anno al volume e al tasso di spam e frodi telefoniche nei principali mercati globali. Nel primo trimestre, il 24,9% di tutte le chiamate sconosciute osservate da Hiya è stato segnalato come spam e frode, pari a 6,7 miliardi di casi in tutto il mondo e a più di 73,6 milioni al giorno. 

Nonostante il calo complessivo del volume di chiamate nel 1° trimestre 2023 rispetto al 4° trimestre 2022, molti Paesi hanno registrato un tasso di chiamate indesiderate significativamente più alto rispetto al 4° trimestre. Dei 20 Paesi europei analizzati nel report di Hiya, 14 hanno registrato un aumento della percentuale di chiamate di spam e frode e, in alcuni Paesi europei, oltre il 40% delle chiamate ricevute da persone senza contatto nel 1° trimestre sono di spam e frode. Nell'area Asia-Pacifico, nove Paesi su 11 hanno registrato un aumento della percentuale di chiamate di spam e frode, con l'Indonesia in testa con un tasso di spam e frode del 55,6%. Negli Stati Uniti, invece, nel primo trimestre una chiamata su quattro da parte di persone che non hanno avuto contatti era costituita da spam e frodi.

I dati regionali più significativi del rapporto Q1 2023 di Hiya includono: 

  • Stati Uniti: Il tasso di spam e frodi è diminuito dal 34,9% del trimestre precedente al 25% del 1° trimestre. Le principali truffe telefoniche segnalate negli Stati Uniti sono state chiamate fraudolente relative a prodotti Medicare, assicurativi e ipotecari.

  • Canada: I canadesi ricevono la metà delle chiamate di spam e di frode rispetto ai consumatori statunitensi, ma registrano una percentuale più alta di chiamate di frode, pari al 6,3% rispetto allo 0,73% degli Stati Uniti. Le truffe più frequenti in Canada nel 1° trimestre hanno riguardato la pulizia dei condotti dell'aria, il commercio di criptovalute e le truffe sull'immigrazione.  
  • Regno Unito: Nel primo trimestre il Regno Unito ha continuato a registrare il più alto tasso di chiamate fraudolente in Europa. Il 30% delle chiamate sconosciute nel Regno Unito nel primo trimestre è stato segnalato come spam e frode, il 13% come frode - la percentuale più alta di frode in Europa. Le truffe più comuni riguardano il commercio di criptovalute e la vendita di dispositivi e contratti di telefonia mobile fraudolenti.
  • Francia e Spagna: Nel 1° trimestre, Francia e Spagna sono state in testa all'Europa con il più alto tasso di spam e frodi. In Spagna è stato segnalato il 46,3% delle chiamate sconosciute e la Francia non è stata da meno con il 43,2%. Entrambi i mercati hanno registrato un aumento rispetto al trimestre precedente e si tratta dei tassi più elevati di chiamate indesiderate in Europa. La Spagna ha anche registrato il terzo tasso di chiamate fraudolente più alto di tutti i Paesi europei. 
  • Asia: Dopo l'Indonesia, che nel 1° trimestre ha registrato un tasso di spam e frodi del 55,6%, Hong Kong ha registrato il più alto tasso di chiamate indesiderate, con il 49,6%, seguita dalle Filippine con il 25,7% e dall'Australia con il 24,7%. Hong Kong ha registrato il più alto tasso di frodi telefoniche nell'area Asia-Pacifico, con il 9,6%, seguita dalla Turchia con l'8,3%.

"Purtroppo lo spam e le frodi telefoniche stanno dilagando in quasi tutti i Paesi, costando miliardi di dollari a persone e aziende e facendo diminuire la fiducia dei consumatori nelle telefonate", ha dichiarato Kush Parikh, presidente di Hiya. "I carrier devono concentrarsi sul miglioramento della sicurezza e della privacy dei canali vocali per proteggere gli abbonati e riconquistare la fiducia".

Metodologia

Per il secondo trimestre consecutivo Hiya ha pubblicato il Global Call Threat Report, che non solo confronta i volumi delle chiamate spam e fraudolente nei vari Paesi del mondo, ma rivela anche le tattiche di truffa più comuni tra i vari Paesi. I dati contenuti nel rapporto di Hiya si basano su un campione rappresentativo di chiamate osservate durante il primo trimestre del 2023 sulla rete Hiya Voice Security Network, che comprende i dispositivi Samsung Smart Call abilitati e l'applicazione mobile Hiya. 

Hiya definisce lo spam come chiamate indesiderate e include sia le chiamate fraudolente che quelle di disturbo. Il tasso di segnalazione dello spam rappresenta le chiamate che Hiya ha identificato e segnalato come frode o disturbo. Le percentuali di spam rappresentano il numero di chiamate indesiderate provenienti da "non contatti", ovvero chiamate effettuate da numeri non presenti nella rubrica locale di un individuo. Per saperne di più, scaricate qui il Rapporto completo sulle minacce alle chiamate globali del 1° trimestre 2023 e il Rapporto sulle minacce alle chiamate globali del 4° trimestre 2022.   

Informazioni su Hiya

Hiya è considerata da aziende, carrier e consumatori di tutto il mondo per fornire connessioni sicure e coinvolgenti e bloccare le chiamate indesiderate. Basata sulla piattaforma di sicurezza vocale leader a livello mondiale, Hiya connette le aziende con i loro clienti, aiuta i carrier a proteggere le loro reti e protegge le persone da spam e chiamate fraudolente. Le applicazioni SaaS di Hiya, Hiya Connect e Hiya Protect, servono più di 400 milioni di utenti sulla rete Hiya Voice Security Network e garantiscono la protezione delle chiamate e l'identità per AT&T, EE, Samsung, Ericsson e altri. Per saperne di più: www.hiya.com. 

Data

2 maggio 2023

Fonte
Contatti